Cerca
Close this search box.

I nostri missionari

Camminare è aprire frontiere, uscire, spalancare porte e cercare strade. Camminare…

(papa Francesco)

Dal nostro paese sono partiti per la missione padre Sandrino Garbagnati, padre Bruno Ciceri, padre Cesare Ciceri, don Olinto Ballarini, Antonella Favaro, Monica Martinelli, Mirella Martin, Nadia Antoniazzi e Luisa Deponti.

Antonella Favaro, Monica Martinelli, Mirella Martin, Nadia Antoniazzi e Luisa Deponti sono missionarie secolari scalabriniane, che vivono la consacrazione totale a Dio con i voti di povertà, castità, obbedienza in uno stile di vita laicale, condividendo la vita comune a tutti, attraverso le professioni nei contesti delle società multietniche, con la testimonianza della vita e l’annuncio del vangelo nella realtà migratoria. Sono presenti in Italia (Roma, Milano e Agrigento), in Svizzera (Solothurn e Basilea), in Germania (Stoccarda), in Brasile a San Paolo, in Messico a Città del Messico e di recente, in Vietnam.

LETTERE DALLE MISSIONI

Per informazioni approfondite sul carisma e le attività delle missionarie secolari scalabriniane cliccare QUI


Padre https://www.comunitaspaolo.it/wp-content/uploads/2019/01/campeggio-1.jpg Garbagnati, meglio conosciuto col nome di padre Sandrino, è missionario comboniano dal 1981, attualmente residente a Porto Velho, stato della Rondonia, Brasile, dove è approdato nel 2018. Nella sua vita missionaria dal 1981 al 1991 ha lavorato in due parrocchie nel sud del Brasile e in una in Amazzonia. Dal 1991 al 2001 è rimasto in Italia per un servizio di animazione missionaria della chiesa locale a Bari per 5 anni e Messina per altri 5 anni. Poi la missione in Brasile ha continuato dal 2001 al 2012 in altre tre parrocchie una quasi di fronte all’Oceano Atlantico, una al sud, e un’altra ancora a Manaus, centro geografico dell’Amazzonia brasiliana. Dal 2012 al 2018 richiamato in Italia, a Brescia, per animazione missionaria e assistenza ai confratelli più anziani, ospiti della comunità bresciana. Questa la storia della sua vita o meglio, come lui stesso dice, la vita della sua storia!

LETTERE DA PORTO VELHO

Per informazioni approfondite sul carisma e le attività dei missionari comboniani cliccare qui


Attualmente fidei donum in Genova in qualità di parroco nel quartiere Cornigliano, don Olinto Ballarini è stato dal 1985 al 1990 coadiutore a Pioltello, dal 1990 al 2006 fidei donum in Zambia, dal 2007 al 2021 parroco nella comunità pastorale di Opera.

LETTERE DA GENOVA


Padre Cesare Ciceri è missionario scalabriniano attualmente destinato alla missione di Rio de Janeiro come direttore e cappellano della “stella maris”, al servizio dei marinai che arrivano in porto, nonché parroco dal 2012. Nei primi anni della sua vita è stato pellegrino in diverse città del Brasile: San Paolo, Vincente de Carvalho, Sobradinho. Dal 2002 al 2007 è inviato a Framingham (USA) come parroco nella comunità dei migranti brasiliani e portoghesi, ma accompagnando anche gli italiani già presenti nel territorio. Dal 2007 rientra in Brasile, dove tutt’ora vive.

LETTERE DA RIO DE JANEIRO


Padre Bruno Ciceri è responsabile dell’Apostolato del Mare (Stella Maris) nel Dicastero per il Servizio allo Sviluppo Umano Integrale, svolgendo il suo ministero a Roma dal 2009. Durante la sua vita missionaria ha lavorato occupandosi dei migranti, rifugiati e prendendosi cura dei marittimi di tutto il mondo. Tra il 1996 e il 2008 è stato cappellano di porto a Kaohsiung in Taiwan. Precedentemente, tra il 1985 e il 1996 ha vissuto nelle Filippine, assistendo i migranti lavoratori. La sua prima esperienza missionaria l’ha portato in Australia.

Per informazioni approfondite sul carisma e le attività dei missionari scalabriniani cliccare qui