Matrimonio

Il Matrimonio è il sacramento che santifica l’amore dei fidanzati e li unisce in un vincolo che è immagine dell’amore che Gesù Cristo ha per la Chiesa. Con il Matrimonio i due fidanzati diventano una carne sola e ricevono la grazia per fondare una famiglia cristiana, che possa essere missionaria nella Chiesa con l’esempio di un amore fedele e duraturo.

Il matrimonio in Chiesa, detto matrimonio “concordatario” ha effetti anche civili.

Per la celebrazione del matrimonio

Quando si è maturata la decisione di sposarsi ci si presenta al Parroco, della Parrocchia in cui si desidera celebrare il matrimonio per stabilire la data. Si può scegliere la parrocchia di uno dei due sposi o la parrocchia del loro futuro domicilio.

Per la celebrazione del matrimonio è necessario aver frequentato il corso per fidanzati. Nella parrocchia di Senago il corso si svolge nei mesi di ottobre/novembre mentre nella parrocchia di Castelletto nei mesi di febbraio/marzo.

Clicca qui per conoscere le date del corso fidanzati 2019.

Sei mesi prima si procede alla presentazione dei documenti rivolgendosi alla Parrocchia in cui si ha la residenza.

Documenti necessari:

Per la Chiesa

  • la domanda di matrimonio
  • certificato di Battesimo e Cresima
  • stato libero ecclesiastico (qualora uno dimori o abbia dimorato per più di un anno, fuori Diocesi, dopo il 16° anno)
  • Per chi è sposato civilmente il permesso del vescovo e il certificato del matrimonio

Per il Municipio

  • Certificato anagrafico contestuale di residenza, cittadinanza, stato civile

Consegnati questi documenti si apre l’istruttoria matrimoniale (consiste in un colloquio personale con il sacerdote, sotto giuramento).

Al termine del colloquio personale detto consenso vengono rilasciate le PUBBLICAZIONI da portare in Comune di residenza e nelle Parrocchie dove siete stati presenti dopo il 16° anno di età per più di un anno.

Le pubblicazioni religiose e civili devono ritornare in Parrocchia dopo essere state esposte nei rispettivi luoghi per due domeniche.

Come prepararsi alle nozze

Per accogliere con consapevolezza la grazia del sacramento suggeriamo di riservare un giorno o una mezza giornata di silenzio e di preghiera.

Con il sacerdote che celebrerà il matrimonio ci si può accordare per la preparazione del libretto e della liturgia nuziale (scelta delle letture, canti, preghiere dei fedeli)

Per la redazione del libretto si può consultare il sito della Diocesi www.chiesadimilano.it