“Infonda Dio sapienza nel cuore perché ci sia dato di conoscere con più intensa gratitudine e con più profonda commozione il mistero di Cristo”. Ecco che il tempo della quaresima si apre davanti a noi come occasione per accogliere la Parola che chiama a conversione.

Nella lettera per il tempo di quaresima monsignor Delpini propone delle parole chiave per sviluppare la sua proposta: correzione fraterna e percorsi penitenziali, per approdare alla celebrazione di una Pasqua nuova.

La preparazione alla gioia della Pasqua è frutto della docilità allo Spirito che rende disponibili alla gioia; il suo mistero è la rivelazione ultima e piena di quella sapienza che invochiamo: «Che il Cristo abiti per mezzo della fede nei vostri cuori, e così, radicati e fondati nella carità, siate in grado di comprendere con tutti i santi quale sia l’ampiezza, la lunghezza, l’altezza e la profondità, e di conoscere l’amore di Cristo che supera ogni conoscenza, perché siate ricolmi di tutta la pienezza di Dio» (Ef 3,17-19).

È tempo dunque di iniziare, di entrare nei nuovi giorni della quaresima 2021 preparandosi a vivere un buon cammino che parte dalle parole di Delpini donate a tutte le comunità.

Qui la lettera pastorale per il tempo di quaresima e pasqua.

È anche in vendita presso le chiese parrocchiali, unitamente alla proposta di meditazione quotidiana dal titolo “Il Signore non ti lascerà e non ti abbandonerà”.